Voto 4 su 3 voti. Clicca sulle stelle per valutare 


Giochi dove il ruolo di ciascuno è importante nella dinamica dello stare insieme. Fondamentale è mettersi d'accordo, trovare i giusti equilibri e stimolare la cooperazione. Adatti a squadre di 6/8 giocatori.

La corsa ad ostacoli


Occorrente: bende per gli occhi, oggetti utili per fare percorso.
La squadra è divisa in due gruppi posti alle estremità di un percorso ad ostacoli. I due gruppi devono scambiarsi di posto attraversando il percorso. Un gruppo è bendato, mentre l’altro fornisce delle istruzioni. I giocatori “non bendati” dovranno quindi compiere il loro percorso mentre suggeriscono a quelli “bendati” come evitare gli ostacoli.

Statue nei cerchi


Occorrente: un cerchio per ciascun giocatore della squadra
Si dispone una fila di cerchi (uno per ogni giocatore) per ciascuna squadra che si dispone in fila davanti al primo cerchio. La prima persona entra nel primo cerchio, assume una posizione e se ne va, il secondo entra nel primo cerchio, imita la posizione del precedente, poi va nel secondo cerchio e ne inventa una nuova, e così via fino a fare tutte le posizioni nei dieci cerchi disponibili. Vince la squadra che completa prima il giro delle figure. Ad ogni errore si ricomincia il giro col giocatore successivo.

Annodati


Occorrente: nulla.
Ogni squadra dovrà “annodarsi” con le mani e poi “slegarsi” senza mai staccarsi, concordando i passaggi, sopra o sotto, con i componenti del gruppo per sciogliere il "nodo".

Cerchi di passaggio


Occorrente: cerchi
I giocatori di ogni squadra si mettono in circolo, tenendosi per mano. Porre un cerchio in corrispondenza di ogni stretta di mano (il cerchio deve essere attraversato dalle mani). A questo punto tutti i componenti del gruppo hanno il compito di passare carponi attraverso tutti i cerchi, continuando a tenersi per mano e senza che i cerchi si tocchino tra loro. Vince la squadra che esce per prima da tutti i cerchi.

Ritrovo dei colleghi


Occorrente: nulla
Affidare ad ogni squadra un mestiere che deve identificare con un verso o con un rumore. Mischiare tutti i partecipanti, precedentemente bendati, delle diverse squadre.
A questo punto ciascuna squadra dovrà ritrovarsi soltanto riconoscendo il proprio verso o rumore. Vince la squadra che si ritrova prima.

Speedy board


Occorrente: una tavola o panca lunga, bastoni o manici di scopa, nastro di carta e cronometro.
A bordo di “speedy board” si deve percorrere un tragitto.
Segnare, con il nastro carta, la partenza e il traguardo sul pavimento. Speedy board è realizzabile con una tavola o una panca lunga rovesciata a terra sotto la quale porre 3 manici di scopa o bastoni da ginnastica. Bisogna restare in piedi ed oscillare col corpo affinché slittando sui bastoni la tavola si sposti verso il traguardo con tutti i suoi passeggeri. Due passeggeri posti alle estremità della panca hanno a disposizione un bastone ciascuno, da utilizzare come remo. Gli altri dovranno, a turno recuperare il bastone che uscirà da sotto la panca, sul retro, per posizionarlo davanti e riprendere il viaggio. Vince la squadra che impiega meno tempo.

Castelli di carta


Occorrente: nastro adesivo, carta straccia, giornali, riviste, volantini, cronometro.

Ciascuna squadra deve progettare e costruire il castello (torre) di carta. Vince chi, in 15 minuti, lo fa più alto senza farlo crollare. Importante chiarire che tutti devono partecipare alla progettazione e costruzione.
Al termine, dopo aver proclamato la squadra vincitrice, chiedete ai partecipanti di esprimere cosa hanno provato durante il gioco, se c'è stata collaborazione, se qualcuno si è sentito escluso..
Claudia

Claudia

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

commenti Inserisci un commento



0 Commenti