Voto 5 su 3 voti. Clicca sulle stelle per valutare 
Il musical per ragazzi This is Me – Questa sono io, nasce da un’esperienza teatrale realizzata nell’oratorio della Parrocchia SGM di Roma. I ragazzi hanno partecipato ad un laboratorio teatrale che li ha visti protagonisti come attori, ballerini ed interpreti di canzoni. Il viaggio insieme è stato molto emozionante, alla scoperta di alcune delle più semplici tecniche di teatro ma anche alla scoperta di se stessi e delle proprie capacità in quel meraviglioso percorso educativo che si affronta nella delicata età dell’adolescenza.

Indice dei contenuti
Prefazione ed introduzione all spettacolo
Personaggi
ATTO 1
ATTO 2
ATTO 3
ATTO 4
ATTO 5
ATTO 6

MUSICAL PER RAGAZZI - Prefazione



Il copione dello spettacolo è stato scritto in stretta collaborazione con i ragazzi, rispettando il loro stile ed i loro gusti. Sono state scelte canzoni semplici che appartengono al loro mondo ed anche la personalizzazione delle scenografie e delle coreografie nasce dalle loro giovani menti.
Il musical prende spunto da un’opera moderna, il film: The Greatest Showman. La nostra protagonista è in cammino alla ricerca della sua identità, ostacolata dalla famiglia in alcune scelte che ritiene fondamentali, affronterà un percorso delicato scoprendo che il successo e l’affermazione di se non sono nulla se non sono accompagnati da amicizie vere e profonde e dall’amore della propria famiglia. La musica quindi come filo conduttore ma anche la danza ed il ballo a creare un mix giovane e vitale. This is me è un musical per pre-adolescenti, quindi adatto a ragazzi dai 10 ai 14 anni ma che con opportune personalizzazioni può essere utilizzato anche in altri contesti. Abbiamo riportato nel copione anche i testi delle canzoni con le relative traduzioni. Un lavoro di studio dei testi può sicuramente aiutare molto i ragazzi ad entrare nelle varie parti recitate ma anche ad interpretare al meglio le canzoni in lingua inglese.
Per le basi musicali abbiamo utilizzato questo sito:
Basi karaoke mp3 per il musical
Consente infatti di realizzare delle basi musicali mp3 in ottima qualità ed anche di decidere se nella base vanno lasciati cori ed una piccola percentuale della voce guida in modo da sostenere i ragazzi nei passaggi più complicati.

Per qualsiasi dubbio o consiglio non esitate a scriverci, anche semplicemente commentando questo articolo.


MUSICAL PER RAGAZZI - QUESTA SONO IO - This is me



Personaggi del musical



I personaggi del musical appartengono a due gruppi differenti di ragazzi:

Gruppo di ragazzi "STRANI":
Attori: MICHELLE (Protagonista femminile) – JAMES – REGINE – ROSE – VIRGINE - MINÙ
Ballerine/Cantanti: DOLLY - JULIE

Gruppo di ragazzi "NORMALI":
Attori: ELVIS – MARLENE – EDWARD – DORA
Ballerine/Cantanti: TITTY - SOPHIE

Altri personaggi:

Mamma di Michelle
Papà di Michelle
Vincent (Protagonista maschile)
Presentatore
Professore


ATTO 1


Inizia lo spettacolo: Canzone "The greatest showman" cantata da tutti (inizia Vincent) - In scena ci sono tutti i protagonisti e si coinvolge il pubblico con grandi coreografie ed effetti di luce)

Canzone: The Greatest Show


Woah ,Woah, Woah ,Woah, Woah ,Woah, Woah ,Woah,
Ladies and gents, this is the moment you've waited for (woah)
Been searching in the dark, your sweat soaking through the floor
(woah)
And buried in your bones there's an ache that you can't ignore
Taking your breath, stealing your mind
And all that was real is left behind
Don't fight it, it's coming for you, running at ya
It's only this moment, don't care what comes after
Your fever dream, can't you see it getting closer
Just surrender 'cause you feel the feeling taking over
It's fire, it's freedom, it's flooding open
It's a preacher in the pulpit and you'll find devotion
There's something breaking at the brick of every wall it's holding I'll let
you now, so tell me do you wanna go?
Where it's covered in all the colored lights
Where the runaways are running the night
Impossible comes true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
We light it up, we won't come down
And the sun can't stop us now
Watching it come true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
(Woah) colossal we come these renegades in the ring
(Woah) where the lost get found in the crown of the circus king
Don't fight it, it's coming for you, running at ya
It's only this moment, don't care what comes after
It's blinding outside and I think that you know
Just surrender 'cause you're calling and you wanna go
Where it's covered in all the colored lights
Where the runaways are running the night
Impossible comes true, intoxicating you
Oh, this is the greatest show
We light it up, we won't come down
And the sun can't stop us now
Watching it come true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
It's everything you ever want
It's everything you ever need
And it's here right in front of you
This is where you wanna be (This is where you wanna be)
It's everything you ever want
It's everything you ever need
And it's here right in front of you
This is where you wanna be
This is where you wanna be
When it's covered in all the colored lights
Where the runaways are running the night
Impossible comes true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
We light it up, we won't come down
And the sun can't stop us now
Watching it come true, it's taking over you
This is the greatest show
When it's covered in all the colored lights
Where the runaways are running the night
Impossible comes true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
We light it up, we won't come down
And the walls can't stop us now
I'm watching it come true, it's taking over you
Oh, this is the greatest show
'Cause everything you want is right in front of you
And you see the impossible is coming true
And the walls can't stop us (now) now, yeah

Canzone: The Greatest Show - Traduzione


Woah ,Woah, Woah ,Woah, Woah ,Woah, Woah ,Woah,
Signore e signori, questo è il momento che stavate aspettando (woah)
Hai cercato nell'oscurità
Il tuo sudore fradicio attraversa il pavimento (woah)
E nella tue ossa brucia un dolore che non puoi ignorare
Trattenendo il tuo respiro, rubando la tua mente
E tutto ciò che era reale è dimenticato
Non opporti, sta venendo per te, correndo verso te
questo è l'unico momento, non importa cosa succederà dopo
Il tuo sogno, non riesci a vederlo avvicinandoti
Arrenditi semplicemente perché senti la sensazione afferrarti
È fuoco, è libertà, è un'inondazione aperta
È un predicatore sul pulpito e troverai devozione
C'è qualcosa che si infrange sul mattone di ogni muro
Si sta trattenendo, io ti lascerò ora, quindi dimmi vuoi andare?
Dove è coperto da tutte luci colorate
Dove i fuggiaschi governano la notte
L'impossibile diventa realtà e ti sta afferrando
oh, questo è il più grande show
Noi lo illuminiamo, non vogliamo crollare
Ed ora il sole non può fermarci
Guardandolo diventare realtà, sta prendendo il sopravvento
oh, questo è il più grande show
(Woah) colossale noi arriviamo come rinnegati sul ring
(Woah) dove chi si è perso viene ritrovato nella corona del re del circo
Non opporti, sta venendo per te, correndo verso te
questo è l'unico momento, non importa cosa succederà dopo
Fuori è accecante, e penso che tu lo sappia
Arrenditi semplicemente perché ti sta chiamando e tu vuoi andare
Dove è coperto da tutte luci colorate
Dove i fuggiaschi governano la notte
L'impossibile diventa realtà, inebriandoti
oh, questo è il più grande show
Noi lo illuminiamo, non vogliamo crollare
Ed ora il sole non può fermarci
Guardandolo diventare realtà, sta prendendo il sopravvento
oh, questo è il più grande show
questo è tutto quello che tu hai mai voluto
è tutto quello di cui hai mai avuto bisogno
Ed è qui davanti a te
Qui è dove tu vuoi stare
questo è tutto quello che tu hai mai voluto
è tutto quello di cui hai mai avuto bisogno
Ed è qui davanti a te
Qui è dove vuoi stare
Qui è dove vuoi stare
Quando è coperto da tutte luci colorate
Dove i fuggiaschi governano la notte
L'impossibile diventa realtà e ti sta afferrando
oh, questo è il più grande show
Noi lo illuminiamo, non vogliamo crollare
Ed ora il sole non può fermarci
Guardandolo diventare realtà, sta prendendo il sopravvento
(questo è il più grande show)
Quando è coperto da tutte luci colorate
Dove i fuggiaschi governano la notte
L'impossibile diventa realtà e ti sta afferrando
oh, questo è il più grande show
Noi lo illuminiamo, non vogliamo crollare
E i muri non potranno fermarci adesso
Lo sto guardando diventare realtà, sta prendendo il sopravvento
oh, questo è il più grande show
Perché tutto quello che vuoi è proprio davanti a te
E vedi l'impossibile che diventa realtà
E i muri non possono fermarci (adesso) adesso, yeah
This is the greatest show (Oh!)

Tutti gli attori escono di scena appena finita la coreografia si spengono le luci. Rimane Michelle al centro del palco. Occhio di bue illumina Michelle che inizia a parlare al pubblico affannata.

MICHELLE: Avete mai avuto un sogno? Da bambini, da ragazzi o da adulti? Un sogno, un'ideale, che vi abbia mai portato a cavallo di una nuvola in un viaggio meraviglioso, in una storia fantastica, per vivere quello che sentivate dentro, per sentirvi realizzati e felici... io ce l’avevo, era il mio sogno e quello di tanti miei amici.
Si spengono le luci.
Michelle esce di scena e compaiono i ragazzi sul muretto del liceo. Ci sono due gruppi. Sono ragazzi molto diversi tra loro. Uno di ragazzi vestiti bene, "normali", ricchi e snob ed uno composto da ragazzi "strani" che ascoltano musica. Un ragazzo si diletta in un po’ di break dance e fa divertire gli altri. Gli altri, quelli "normali", sono tutti col cellulare in mano, due amiche si stanno facendo un video su Musically.
Il gruppo dei "normali" inizia il dialogo, mentre gli altri mimano in silenzio la break dance. Entra in scena il bello di turno.


ELVIS: Bella raga, come va?
DORA: Scialla, bene, tu?
MARLENE: Bella, che fai da queste parti?
ELVIS: (chitarra sulle spalle) Mi annoiavo a casa, con la play ho finito Assassin Creed e non sapevo che fare. Sono giornate infernali, sono terribilmente indeciso se prendere iPhone 8 o aspettare iPhone 9. Poi mio padre mi ha alzato la paghetta a 300 euro a settimana ed ho dovuto discuterci due ore per fargli capire che così non arrivo a fine mese.
EDWARD: Ti capisco sono problemi. Io ho chiesto lo scooter yamaha per il compleanno e mio padre si è presentato con una mini-car ridicola perché ha detto che era più sicura... boh. Comunque dai lasciamo perdere che mi viene il mal di fegato. Hai visto quelli che spasso?
DORA: Si, "gli strani", hai visto...
ELVIS: Ma che fanno? Mi sento male solo a guardarli.
MARLENE: Sono proprio i peggio. E’ mezz'ora che cercano di fare un passo di danza decente e non sanno come fare. Nella mia palestra di danza moderna da 250 euro al mese non li farebbero entrare neanche per andare al bagno.
DORA: Dai Titty fagli vedere un passo di danza classica da urlo, falli rosicare un po’ (si esibisce in una piroetta o una spaccata passando vicino a loro, cercando di impressionarli, in realtà è l'inizio di una piccola sfida a passi di danza)
REGINE: O no... questi stanno venendo qua da noi...
JAMES: Beh che c'è solo questo sai fare guarda qua (e fa un passo di break)
(James cerca di accendere una rissa, ma Virgine lo ferma)
VIRGINE: Stai calmo
MARLENE: Allora guarda che sa fare Julie (Julie fa un passo di danza)

(A questo punto interviene ELVIS che stoppa la sfida)

ELVIS: Bene! Bravi! Bravi! Allora siete tutti bravi a ballare, con le vostre gambette, "zompettate" qua e là. Ma come la mettiamo con la "madre" delle arti, con la Musica, con la M maiuscola. Sapete anche suonare? O avete ancora nello zaino il flauto della prima media?
REGINE: (da dietro, con le bacchette sul muro ) Certo (e fa un assolo sul muro)
JAMES: Mah, sono tutte fesserie, "pariolini". Avete le orecchie e gli occhi attappati dai vostri soldi. Suonate come mio nonno suonava il campanello di casa. Meglio usare il corpo, il fisico, meglio ballare, ma che ne sapete voi (nuovo tentativo di rissa)
MARLENE: Ehi ragazzi invece di parlare guardate qua, quella ridicola di Michelle è in diretta, dalla stazione della metropolitana
DORA: Ma chi, Michelle? Quella che sta in classe di questi "Strani".
JAMES: Ehi! Non prendete in giro la nostra amica
EDWARD: Ti giuro, guarda, sta in metropolitana come i barboni. Le mancano solo i cani e i cartoni per terra. Questi stanno proprio in basso. (si spengono le luci, dall'altra parte del palco, lungo la discesa, con la tastiera, MICHELLE, SOPHIE E DOLLY)
Canzone: La Musica non c’è

Alcuni passanti le guardano, applaudono alla fine della canzone. Michelle mestamente rimette a posto il piano nella custodia, si incammina verso il palco, dove la attendono il papà e la mamma nel set di casa. Il papà sul divano la mamma a pulire i piatti.
Suona il campanello, entra Michelle, in silenzio.

Mamma: Michelle, dove sei stata (senza lasciare il lavaggio dei piatti), ti abbiamo cercata su Whatsapp tutto il giorno, non eri mai online e non hai postato nulla
MICHELLE: Potevi chiamarmi
Papà:(seduto a guardare la televisione) Si vabbè, ora perdiamo pure tempo a chiamarti. Piuttosto che ci fai con la tastiera in spalla, dove sei stata?
MICHELLE: Nulla, in giro, a suonare
Mamma: Non mi dire che sei di nuovo andata a suonare in quella lurida metropolitana, ti ho già detto che non devi più farlo!
Papà: Che te le paghiamo a fare le lezioni di musica classica se devi andare a suonare per strada, ma che combini? Mi sembri tua madre (la madre si gira e lancia occhiataccia al marito)
Mamma: Senti Michelle, ma che pensi di fare nella vita, suonare? Cantare? Ballare? E’ bello fare tutte queste cose ma la vita è dura e non si può solo sognare.
Papà: Ma certo, non la vedi tua madre?
Mamma: (ennesima occhiataccia) (si siede vicino a lei sul divano) Purtroppo la musica non ti dà da mangiare, sono solo sacrifici e poi non ci sono tanti soldi in questo giro
MICHELLE: Lo so mamma, che è dura, ma io amo la musica, la danza, io voglio sognare (si alza e inizia a fare delle piroette nel "salone" ) voglio girare il mondo suonando, voglio coinvolgere tutti, voglio vivere la musica.
Papà: Ma quante scemenze dici, lascia stare, vabbè vado a dormire che domani ho la sveglia alle cinque, per lavoro, mica ho i sogni, IO! (se ne va sbattendo il giornale quotidiano a terra)

Michelle si mette a piangere, la mamma la consola, prende il giornale da terra, se ne va da lei lasciandoglielo tra le mani, Michelle lo legge....

MICHELLE: Grande concorso per band musicali, il giorno 30, alle ore 20... Primo premio una tournée a New York, Hollywood e Las Vegas, ed un contratto con un’importante casa discografica. Ecco, questa sarà la mia grande occasione. Però il regolamento prevede che la band abbia almeno otto componenti, e io sono sola. Però posso inventarmi qualcosa, voglio vincere questo concorso....
Mamma: Lo sai che papà non accetterà mai che vai in giro per il mondo, non si fida e poi lui non ama la musica, lo sai.
MICHELLE: Vincerò e gli dimostrerò che si sbaglia... domani andrò in giro per il quartiere, a scuola e formerò la mia band... ce la posso fare!

Sipario

ATTO 2



(Siamo in classe, qualche banco, le sedie: il professore di musica sta cercando di spiegare la lezione mentre MICHELLE borbotta qualcosa con i compagni. Sul proiettore l’immagine di Beethoven)
Professore: Allora, ragazzi, dovete sapere che anche se Ludwig van Beethoven era sordo lui suonava il pianoforte e componeva sinfonie che ancora oggi sono rimaste famose.
(si sente brusio di disturbo)
Professore: E quindi... (urla) signorina Michelle, lei e i suoi compagni! Ci fa sapere cosa è che la fa agitare tanto visto che non sta seguendo la mia lezione e "parlotta" da mezz’ora?
JAMES: Professo’, la musica.
Professore: Si la musica, la insegno infatti
JAMES: La musica è il sogno della nostra vita, cantare, suonare, ballare, tutta la musica in tutte le forme possibili.
Professore: Mi fa piacere che dica queste cose Signorino James ma di cosa parlava di così interessante? Non credo parlasse dell’acconciatura di Beethoven?
VIRGINE: No professore, di un concorso di musica dove tutti possono partecipare ed il primo premio è una tournee in America ed un contratto con una casa discografica... per diventare delle "star"...
Professore: Ragazzi, non illudetevi, la musica è sacrificio, il ballo sudore, il canto gioia e disperazione, non si vince e non si diventa famosi con un concorso.
ROSE: Effettivamente ha ragione. Scusa Michelle, ma ti pare che riusciamo a vincere, sgangherati come siamo?
VIRGINE: Infatti, ma ci vedi a ballare e suonare tutti insieme come matti con te che balli? (si mette a fare un passo di danza e cerca di coinvolgere il professore in un tentativo di passo a due, ovviamente senza successo, e il professore inizia a girare come se stesse per cascare e tutti ridono)
MICHELLE: Se avremo fiducia gli uni negli altri, se inizieremo a "svegliarci", a vivere veramente e a cantare insieme come un vero gruppo...

Inizia con la canzone canta Michelle - Canzone "Come alive", grazie alla quale la ragazza cerca musicisti per il suo gruppo, girando per la scuola , tutti ballano con lei e si uniscono a lei e soprattutto i ragazzi normali, che vengono coinvolti e si fanno trascinare dagli strani, anche se inizialmente controvoglia)

Canzone COME ALIVE


You stumble through your days
Got your head hung low
Your skies' a shade of grey
Like a zombie in a maze
You're asleep inside
But you can shake away
'Cause you're just a dead man walking
Thinking that's your only option
But you can flip the switch and brighten up your darkest day
Sun is up and the color's blinding
Take the world and redefine it
Leave behind your narrow mind
You'll never be the same
Come alive, come alive
Go and ride your light
Let it burn so bright
Reaching up
To the sky
And it's open wide
You're electrified
When the world becomes a fantasy
And you're more than you could ever be
'Cause you're dreaming with your eyes wide open
And you know you can't go back again
To the world that you were living in
'Cause you're dreaming with your eyes wide open
So, come alive!
I see it in your eyes
You believe that lie
That you need to hide your face
Afraid to step outside
So you lock the door
But don't you stay that way
No more living in those shadows
You and me we know how that goes
'Cause once you see it, oh you'll never, never be the same
Little bit of life it's taken
Bottle up and keep on trying
You can prove there's more to you
You cannot be afraid
Come alive, come alive
Go and ride your light
Let it burn so bright
Reaching up
To the sky
And it's open wide
You're electrified
When the world becomes a fantasy
And you're more than you could ever be
'Cause you're dreaming with your eyes wide open
And we know we can't be go back again
To the world that we were living in
'Cause we're dreaming with our eyes wide open
So, come alive!
Come one!
Come all!
Come in!
Come on!
To anyone who's bursting with a dream
Come one!
Come all!
You hear
The call
To anyone who's searching for a way to break free

Canzone COME ALIVE - Traduzione


Sei preso dalle tue giornate
Mettiti a testa in giù
I tuoi cieli sono una sfumatura di grigio
Come uno zombie in un labirinto
Sei addormentato dentro
Ma puoi risvegliarti
Perché sei solo un morto vivente
Pensa che questa sia la tua unica scelta
Ma puoi accendere l'interruttore e illuminare i tuoi giorni più bui
Il sole splende e la sua luce ti acceca
Prendi il mondo e ridefiniscilo
Lasciati alle spalle l'uomo eroe
Non minùi mai più lo stesso
Vivi, vivi
Vai e cavalca la tua luce
Lascia che bruci così luminosa
Raggiungila
Su nel cielo
Ed è del tutto accessibile
E il mondo diventa fantasia
E il mondo diventa fantasia
E sei più di quello che potresti mai essere
Perché stai sognando ad occhi spalancati
E lo sai, non puoi più tornare
Nel mondo in cui stavi vivendo
Perché stai sognando ad occhi spalancati
Allora, vivi!
Lo vedo nei tuoi occhi
Tu credi a quella bugia
Che devi nascondere la tua faccia
Con la paura di uscire fuori
Allora chiudi la porta
Ma non devi stare così!
Niente più vita nell'ombra
Tu ed io, sappiamo come andrà
Perché una volta che lo vedrai, oh non minùi mai più, mai più lo stesso
Un po' di vita è presa
Non soffocarti, ma continua a brillare
Puoi provare che ti meriti di più
Non aver paura
Vivi, vivi
Vai e cavalca la tua luce
Lascia che bruci così luminosa
Raggiungila
Su nel cielo
Ed è del tutto accessibile
Sei elettrizzato
E il mondo diventa fantasia
E sei più di quello che potresti mai essere
Perché stai sognando ad occhi spalancati
E lo sappiamo, non possiamo tornare
Nel mondo in cui vivevamo
Perché siamo sognando ad occhi spalancati
Allora, vivi!Viene uno!
Vengono tutti!
Entrate!Avanti!
Chiunque stia bruciando con un sogno
Viene uno!
Vengono tutti!Ascolta!
La chiamata!
Chiunque stia cercando un modo per essere libero
Break free!Break free!
When the world becomes a fantasy
And you're more than you could ever be
'Cause you're dreaming with your eyes wide open
And we know we can't be go back again
To the world that we were living in
'Cause we're dreaming with our eyes wide open
(Hey!)
When the world becomes a fantasy
And you're more than you could ever be
'Cause you're dreaming with your eyes wide open
And we know we can't be go back again
To the world that we were living in
'Cause we're dreaming with our eyes wide open
'Cause we're dreaming with our eyes wide open
So come alive! (Come alive!)
essere libero
essere libero
E il mondo diventa fantasia
E sei più di quello che potresti mai essere
Perché stai sognando ad occhi spalancati
E lo sappiamo, non possiamo tornare
Nel mondo in cui vivevamo
Perché siamo sognando ad occhi spalancati
E il mondo diventa fantasia
E sei più di quello che potresti mai essere
Perché stai sognando ad occhi spalancati
E lo sappiamo, non possiamo tornare
Nel mondo in cui vivevamo
Perché siamo sognando ad occhi spalancati
Perché siamo sognando ad occhi spalancati
Allora, vivi!

Gli "strani" escono fuori dalla scena e rimangono sullo scivolo i "normali" che iniziano a parlare tra loro della possibilità di partecipare al concorso per conto loro.
DORA: Ehi ma che ne pensate, perché non partecipiamo al concorso di cui parlava quella Michelle. Alla fine ci possiamo provare che ne dite?
MARLENE: In effetti ognuno di noi sa fare qualcosa, ma non so se riusciremo a mettere insieme qualcosa di decente.
EDWARD: Beh intanto facciamo qualche prova e vediamo se riusciamo a tirar fuori qualche idea. Potremmo fare che io sono al centro di tutti, esce del fumo, dieci ragazze mi tengono sollevato in aria mentre canto, poi si apre il soffitto, scende una nuvola rosa...(lo guardano strano) Ah ok dite che è troppo?
ELVIS: Ma no, aspettate! Ho io l’idea del secolo. Potremmo fare che io faccio un assolo di chitarra di quindici minuti, i riflettori sono tutti puntati su di me, poi voi entrate dai lati, vi inginocchiate ai miei piedi eh... (lo guardano strano) Eh no eh? Ok dai andiamo da Vincent, ha in gestione la sala prove del cugino e forse ci permetterà di provare da lui.
(si incamminano verso il palco e vanno verso VINCENT che sta allestendo la sala musica con pannelli insonorizzati e qualche strumento che sistema, cosi possono fare le prove)
ELVIS: Ciao Vincent, senti, ti possiamo chiedere un favore?
VINCENT: Ditemi ragazzi (sistemandosi il ciuffo)
DORA: Ci potresti prestare la sala prove un’oretta?
VINCENT: Perché che dovete fare?
ELVIS: Vorremmo partecipare al concorso, quello di cui parlava Michelle, c’hai presente no?
VINCENT: Pure voi? Andiamo bene
EDWARD: Perché? Che intendi "pure voi"?
VINCENT: Perché tra un’ora viene proprio il gruppo di Michelle, quella squinternata, hanno prenotato per il vostro stesso motivo. Sono proprio curioso di vederli e sentirli.
MARLENE: Vabbè, allora sbrighiamoci prima che arrivino gli strani (si siedono e iniziano a provare una canzone mentre VINCENT li ascolta)

Canzone: Non mi avete fatto niente (canta Sohie)



ELVIS: Beh che ne dici? Non abbiamo la stoffa delle star? Si lo so lo so che non ho reso al cento per cento ma effettivamente non mi pettino da questa mattina ed il ciuffo è fondamentale in queste performance!
VINCENT: Siete bravi, questo sì, ma vi manca qualcosa... anche se non riesco a capire bene cosa...

Nel frattempo si sente la confusione del gruppo degli "strani" che si avvicina

JAMES: Buonasera Vincent, abbiamo la sala prenotata te lo ricordi vero?
VINCENT: Si certo, mando via il gruppo precedente e potete fare come volete.

(il gruppo normale passa vicino a quello degli sfigati schifandoli e facendo smorfie, tra la sfida e la presa in giro, finché non se ne vanno e gli sfigati si siedono agli strumenti per provare, mentre Vincent li guarda)

ROSE: Allora Michelle, che vuoi provare?
MICHELLE: proviamo quel pezz pop che conosciamo
ROSE: Ok! Proviamo
Canzone: Tutto per una ragione (canta Rose)

(Regine interrompe le prove perché uno dei ragazzi sbaglia...)

REGINE: No ragazzi non va non ci siamo... No, no, no, non va! Non va! Così non ce la faremo mai, mai... (si mette a fare l'isterica in mezzo al palco. Interviene VINCENT)
VINCENT: Ma no dai, secondo me siete forti, solo se volete qualche consiglio vi posso aiutare io, ad esempio quando canti, prova a respirare meglio, ti aiuto (si mette dietro a lei e le spinge il plesso per farla respirare meglio,).. e poi la batteria è meglio se la metti cosi (sposta alcune cose della batteria) e il piano deve fare cosi (si avvicina e fa un gesto mimato ma questo provoca imbarazzo in lei e anche in lui e lei lo scansa con delicatezza) e poi.... va bene hai capito no?
MICHELLE: Scusa ma come ti permetti, sai suonare, sai cantare?
VINCENT: Beh si me la cavo... giusto qualcosina ogni tanto
ROSE: Sa cantare, sa suonare, è troppo forte, una volta l’ho sentito
MICHELLE: Si vabbè, mah
VINCENT: Ma perché state facendo queste prove? Per il concorso?
JAMES: "Vivi il tuo sogno", crediamo di essere una band cool e vogliamo sfondare nel mondo della musica. Hai presente? migliaia di fan che ti acclamano, le luci dei palchi, gli autografi, le nostre foto su tutti i social, le città tappezzate con i nostri volti, dischi di platino, di diamanti, ecc. ecc.
MICHELLE: Ora scusa facci provare (gli fa segno di andar via e sbattendo butta giù uno spartito dal leggio e cadono dei fogli, Michelle si china e lo stesso Vincent, e i loro sguardi si incrociano... si sono innamorati)... dai su continuiamo le prove.
VINCENT: Mi spiace ma avete finito l’ora... comunque siete bravi, solo che, non lo so, vi manca qualcosa, non siete completi... Ora non saprei dirvi, ci devo pensare.
ROSE: Ecco, lo sapevo, non siamo completi non vinceremo mai (e scoppia a piangere)
JAMES: Scusa bello ma a me incompleto non me lo dice nessuno. Io sono completo dalla nascita, guarda che completezza di bacino e di guance. Lascia stare...
(e cosi dicendo se ne vanno dalla scena lasciando solo VINCENT che, in silenzio, seduto, parte con un ritornello sotto l’occhio di bue, da solo, ma smette quasi subito... e ricomincia a mettere a posto la sala musica...)

Sipario

ATTO 3


Divano del salone di casa, il papà ancora a leggere il giornale, la mamma pulisce, Michelle sta ballando mentre Regine suona un pezzetto di batteria con le cuffie alle orecchie. Si sente la musica.
LOSER LIKE ME
Yeah, you may think that I'm a zero
But, hey, everyone you wanna be
Probably started off like me
You may say that I'm a freak show (I don't care)
But, hey, give it just a little time
I bet you're gonna change your mind
All of the dirt you've been throwin' my way
It ain't so hard to take, that's right
'Cause I know one day you'll be screamin' my name
And I'll just look away, that's right
Just go ahead and hate on me and run your mouth
So everyone can hear
Hit me with the words you got and knock me down
Baby, I don't care
Keep it up, I'm tunin' up and figure out
You wanna be
You wanna be
A loser like me
A loser like me

Tu probabilmente credi che valga zero
ma, hey, tutti coloro che aspiri a diventare
Probabilmente hanno iniziato come me
Puoi anche dire che sono un brutto spettacolo
ma hey, dammi solo un popiú di tempo
Scommetto che cambierai idea

Tutta la sporcizia che mi hai tirato addosso
Non è così difficile da prendere
Perché so che un giorno minùi lì a urlare il mio nome
e io guarderò dall'altra parte

Ma vai avanti e odiami e fai parlare la tua bocca
così che tutti possano sentire
colpiscimi con le tue parole e mettimi KO
Baby, non mi importa
Continua, sto per farti svanire
Tu vuoi essere
Tu vuoi essere
uno sfigato come me
uno sfigato come me

Si interrompe la musica per colpa di un campanello, l'esibizione si ferma, la mamma apre la porta ed entra Vincent.

VINCENT: Buonasera, sono un amico di Michelle che per caso c’è?
Mamma: Si, aspetta che non è sola (lo porta verso Michelle) (contestualmente il palco si svuota e la scena si sposta sulla camera)
MICHELLE: ehi
VINCENT: ehi
REGINE: (guarda sorridendo Michelle) ... dai Mich ci vediamo dopo, vi lascio soli
MICHELLE: Ah, ok...

(c’è molto imbarazzo, ma anche molta attrazione... rimangono in silenzio qualche secondo... poi attaccano a parlare all'unisono)

MICHELLE/VINCENT: Ma a te piace New York?

(scoppiano a ridere entrambi si guardano di nuovo in silenzio, poi Michelle comincia a parlare)

MICHELLE: Perché sei venuto qui a casa?
VINCENT: Perché ho avuto un’idea
MICHELLE: Un’idea....
VINCENT: Per te è importante vincere quel concorso
MICHELLE: Si, è importantissimo per me, anzi, fondamentale. Me ne vorrei andare via da qui, da questo posto, dai miei, da mio padre. Da chi mi disprezza e non vuole neanche che suoni e che balli.
VINCENT: Ti capisco. Anche a me non dispiacerebbe
MICHELLE: ...mi parli di questa tua idea
VINCENT: Ho avuto un’illuminazione. Immagina: il buio e la luce, il sole e la luna, il bianco e il nero...
MICHELLE: Scusa ma non ti capisco, che c’entra tutto questo?
VINCENT: Cosa hanno in comune queste cose?
MICHELLE: Che sei scemo?
VINCENT: No... sono gli opposti, i diversi, ma tu puoi metterli insieme e crei poesia, armonia. Dal disordine nasce la bellezza, dalla fusione di due elementi se ne crea uno nuovo, fantastico, diverso da quello che esisteva prima...
MICHELLE: ...aspè ...aspè. Stai pensando ad una cosa strana?
VINCENT: Ma no, pensaci bene... le nostre due classi, io e te, insieme. Tutti insieme...
MICHELLE: E tu pensi che metterli insieme potrebbe essere una buona idea? Sono due mondi diversi, non potranno mai stare insieme... un po’ come me e te... siamo troppo diversi, famiglie diverse, classi sociali diverse...
VINCENT: Ma cosa stai dicendo?

(si spengono le luci)
(Inizia la canzone d'amore coreografata "Rewrite the stars" corografata da tutti, un momento molto bello e delicato - Cantano VINCENT E MICHELLE)

Canzone "Rewrite the stars"


REWRITE THE STARS
You know I want you
It’s not a secret I try to hide
I know you want me
So don’t keep saying our hands are tied
You claim it’s not in the cards
But fate is pulling you miles away
And out of reach from me
But you’re here in my heart
So who can stop me if I decide
That you’re my destiny?
What if we rewrite the stars?
Say you were made to be mine
Nothing could keep us apart
You’d be the one I was meant to find
It’s up to you, and it’s up to me
No one can say what we get to be
So why don’t we rewrite the stars?
Maybe the world could be ours
Tonight
You think it’s easy
You think I don’t want to run to you
But there are mountains
And doors that we can’t walk through
I know you’re wondering why
Because we’re able to be
Just you and me
But within these walls
Know that when we go outside
You’re going to wake up and see that it was hopeless after all
No one can rewrite the stars
How can we say you’ll be mine
Everything keeps us apart
And I’m not the one you were meant to find
It’s not up to you
It’s not up to me
When everyone tells us what we can be
How can we rewrite the stars?
Say that the world can’t be ours
Tonight
All I want is to fly with you
All I want is to fall with you
So just give me all of you
If it’s impossible?
It’s not impossible
Is it impossible?
Say that it’s possible
How do we rewrite the stars?
And say you were meant to be mine?
And nothing can keep us apart
Cause you are the one I was meant to find
It’s up to you
And it’s up to me
No one can say what we get to be
Why don’t we rewrite the stars?
Taking the world to be ours
You know I want you
It’s not a secret I try to hide
But I can’t have you
We’re bound to break and My hands are tied

Canzone REWRITE THE STARS - TRADUZIONE


Sai che ti voglio
Non è un segreto che cerco di nascondere
So che mi desideri
Quindi non continuare a dire che siamo costretti
Vuoi farmi credere che non sia scritto nelle nostre carte
Ma il destino ti sta spingendo a miglia di distanza
E fuori dalla mia presa
Ma tu sei qui nel mio cuore
Quindi chi mi può fermare se decido che
Tu sei il mio destino?
Che succederebbe se riscrivessimo le stelle?
Dici che sei fatta per essere mia
Nulla ci può tenere separati
saresti colei che dovevo trovare
Dipende da te, e dipende da me
Nessuno può dire cosa diventeremo
Quindi perché non riscriviamo le stelle?
Forse il mondo può essere nostro
Stasera
Pensi sia facile
Pensi che io non voglia correre da te
Ma ci sono montagne
E porte che non possiamo trapassare
So che ti stai chiedendo perché
Perché noi siamo capaci di essere
Solo tu ed io
Ma senza queste mura
Sappiamo che quando andiamo fuori
Ti sveglierai e vedrai che dopotutto siamo senza speranza
Nessuno può riscrivere le stelle
Come possiamo dire che minùi mia?
Tutto ci tiene distanti
E io non sono colui che eri destinata a trovare
Non dipende da te
Non dipende da me
Quando tutti ci dicono quello che possiamo essere
Come possiamo riscrivere le stelle?
Dici che il mondo non può essere nostro
Stasera
Tutto quello che voglio è volare con te
Tutto quello che voglio è volare con te
Quindi dammi tutto di te
Se questo è impossibile?
Non è impossibile
è impossibile?
Di che è possibile
Come si riscrivono le stelle?
E dire che sei fatta per essere mia?
E che nulla ci può tenere separati
Perché tu sei colei che dovevo trovare
Dipende da te,
E dipende da me
Nessuno può dire cosa diventeremo
Quindi perché non riscriviamo le stelle?
Forse il mondo può essere nostro
Sai che ti voglio
Non è un segreto che tengo nascosto
Ma non ti posso avere
Siamo uniti per cadere e le mie mani sono legate

(finita la canzone, i due sono abbracciati, si guardano)

MICHELLE: Ok facciamolo

Vincent si gira verso il pubblico come se avesse detto una cosa maliziosa e sorride ammiccando. Michelle lo schiaffeggia e ride

MICHELLE: Io chiamo i ragazzi della mia classe e ci vediamo alla sala prove

Sipario

ATTO 4


Cambio di scena, il gruppo degli sfigati ricomincia a provare ma iniziano a sparlare di Michelle perché non si è presentata alle prove.

JAMES: Ehi ragazzi, che pizza, ma Michelle dov’è? Mi sono svegliato anche presto per venire alle prove ed ho mangiato solo un paio di hot-dog... Sto morendo di fame.

ROSE: Ma che ne so. So solo che su Facebook ha postato una foto con Vincent e a noi ha dato buca. Io sono una sua amica ma devo dire che certe volte è veramente strana.
VIRGINE: Con Vincent? Ma dai... e a noi ci ha lasciato cosi... mah...

Arriva MICHELLE. Vicino a lei VINCENT, con il resto del gruppo dei "normali"

MICHELLE: Scusate il ritardo, scusatemi... ora cominciamo con le prove ragazzi, dai. Però vorrei farvi una proposta... (non finisce di parlare che la aggrediscono)
VIRGINE: Scusa ma che ci stanno a fare questi qua? (con aria minacciosa)
DORA: Perché hai da ridire? Devo insegnarti a suonare? Eh? E cerca di non occupare il mio "spazio vitale", gira al largo che puzzi. Ma che profumo usi "Fragranza di uovo marcio"?
EDWARD: Diglielo! Dai diglielo che sono strani. E guarda che cattivo gusto, non sanno abbinare due colori insieme. Si sono vestiti tuffandosi in un armadio.
VINCENT: Calma ragazzi, calma... io e Michelle volevamo proporvi... Ecco non so come spiegarvi: una "fusion", una fusione....
JAMES: Con quelli? Ma se odiano tutti quelli neri come me, e quelli gialli, viola...
VINCENT: Si esatto bravo proprio con quelli che chiami "quelli". Il motivo è semplice: perché secondo noi i vostri gruppi sono forti, ma insieme siete una bomba.
ELVIS: Si, che scoppia!
MICHELLE: Vi prego, proviamo almeno una volta, insieme, vediamo che succede.
VINCENT: Dateci retta, solo una prova e poi ciascuno sarà libero di andarsene.
DORA: Va bene dai, ma se fa schifo me ne vado veramente...(tutti borbottano mentre si infilano strumenti e vestiti da ballo)
(provano un pezzettino di una canzone piano piano mentre vanno avanti si iniziano a guardare, ad ammirarsi, a rispettarsi l’uno con l’altro....)

Canzone IRRAGGIUNGIBILE(DAMIANA E ROSE)



Ehi ciao, come va? (Ciao) Non bloccarmi anche qua
Sai, non ho niente da dimostrati, io che non dimostro manco l'età
Scusa, ma la miglior difesa è per me l'attacco di panico
Buchi nell'acqua ne ho fatti tanti, che ho fatto a piedi l'Atlantico

E va bene, sto bene, fra di noi c'è un cratere, puoi cadere
Fare sbagli ci viene solo insieme
Questo mondo fa schifo, infatti ti voglio un mondo di bene

E quando piango non mi vedi, ma rimango in piedi
Con gli occhi puntati su quei vetri
Ho un telescopio a casa e guardo sempre su quei cieli
Perché tu mi scrivi solo se si allineano i pianeti

E fa male, sì, ma non ci devi pensare
Nella mia testa c'è una tempesta
E non è temporaneo questo temporale
Sbaglio a chiamare, sbaglio chi amare

Niente da fare, lasciami stare, tutto è normale
Abbracciati da sola, che ora me ne devo andare

E forse ti sembrerò un'idiota totale
Quando ti manderò questa nota vocale
Tanto non mi rispondi mai
Tu non mi ascolti mai

E mi dicevi sempre che non sono normale
Se non riesco a dormire ma continuo a sognare
Tanto non mi rispondi mai
E non mi ascolti mai

Resti sempre irraggiungibile

Finisce la canzone. Tutti si guardano, nessuno dice niente. Michelle ride, Vincent inizia ad applaudire. Piano piano lo seguono tutti e tutti applaudono e urlano di gioia.

MICHELLE: (Rivolta a Vincent) Avevi ragione, la musica unisce anche i nemici, non divide ma fa amare.... Dai proviamo di nuovo.Titty tu fai qualche mossa di danza come le sai fare solo tu, stupisci

(partono con la stessa canzone durante le prove Titty si fa male, casca in malo modo, tutti la soccorrono... si rialza dolorante)

TITTY: Scusate, scusate riproviamo ce la faccio

(Riprovano ma non ce la fa, devono interrompere di nuovo)

TITTY: No mi fa male, mi fa troppo male...(la portano via)
MICHELLE: Sicura di non farcela?
JAMES: Aspetta ti aiuto
ELVIS: No la aiuto io. Lascia, guarda che muscoli...
(fanno a gara per aiutarla, iniziano a diventare amici...
VIRGINE: E ora come facciamo lei era bravissima
DORA: Non ce la faremo mai...
si avvicina ROSE, timidamente
ROSE: Scusate, potrei provare io. Fatemi provare, vi prego. Mi piacerebbe tantissimo ballare.
MICHELLE: Va bene dai, vediamo che riusciamo a fare
(iniziano a fare le prove, Rose è fuori tempo, riesce a fare un paio di mosse, ma poi sbaglia altre cose...riprovano due tre volte...nulla. Michelle interrompe le prove)
DORA: Scusa ma perché fai provare Rose, ma non lo vedi che non è capace?
MICHELLE: Ma lei si impegna tanto e Titty ancora non può ballare, e poi siamo una squadra ormai... siamo una famiglia
DORA: Si ho capito ma pensaci bene. Se vuoi vincere questo concorso, qual è la cosa più importante per te? Io mi sono stufata, basta, me ne vado! Rimarrete sempre un gruppo di perdenti sfigati..
(MICHELLE è indecisa, abbassa la testa, non sa che fare)
MICHELLE: Va bene per oggi basta abbiamo finito, mi raccomando, non fate sentire il pezzo che abbiamo appena suonato, è l’inedito che presenteremo al concorso. Domani vediamo se Titty sta meglio, e tu Rose continua a provare, a provare, tanto... ti prego. Il più possibile...(se ne vanno tutti sconsolati, rimane solo un pianista e ROSE, che inizia a cantare THIS IS ME, e ovviamente tutto il resto del gruppo, con i diversi in prima fila, cantano e ballano la coreografia)

Canzone This is me


I am not a stranger to the dark
Hide away, they say
'Cause we don't want your broken parts
I've learned to be ashamed of all my scars
Run away, they say
No one will love you as you are
But I won't let them break me down to dust
I know that there's a place for us
For we are glorious
When the sharpest words wanna cut me down
I'm gonna send a flood, gonna drown them out
I am brave, I am bruised
I am who I'm meant to be, this is me
Look out 'cause here I come
And I'm marching on to the beat I drum
I'm not scared to be seen
I make no apologies, this is me
Oh-oh-oh-oh...
Another round of bullets hits my skin
Well, fire away 'cause today,
I won't let the shame sink in
We are bursting through the barricades
And reaching for the sun (we are warriors)
Yeah, that's what we've become
(yeah, that's what we've become)
Won't let them break me down to dust
I know that there's a place for us
For we are glorious
When the sharpest words wanna cut me down
I'm gonna send a flood, gonna drown them out
I am brave, I am bruised
I am who I'm meant to be, this is me
Look out 'cause here I come
And I'm marching on to the beat I drum
I'm not scared to be seen
I make no apologies, this is me
Oh-oh-oh-oh... This is me
And I know that I deserve your love
There's nothing I'm not worthy of
When the sharpest words wanna cut me down
I'm gonna send a flood, gonna drown them out
This is brave, this is bruised
This is who I'm meant to be, this is me
Look out 'cause here I come (look out 'cause here I come)
And I'm marching on to the beat I drum
(marching on, marching, marching on)
I'm not scared to be seen
I make no apologies, this is me
(When the words wanna cut me down,
gonna send a flood, gonna drown them out)
(Oh-oh-oh-oh, oh-oh-oh-oh, oh-oh-oh-oh)
I'm gonna send a flood
Gonna drown them out
(Oh-oh-oh, oh-oh-oh, oh-oh-oh, oh, oh)
This is me

Canzone This is me - traduzione


Non sono estranea all'oscurità
nasconditi, mi dicono
perchè non vogliamo le tue parti rotte
ho imparato a vergognarmi di tutte le mie cicatrici
scappa via, mi dicono
nessuno ti amerà così come sei
Ma io non gli permetterò di distruggermi e ridurmi in polvere
so che c'è un posto per noi
perchè siamo gloriosi
Quando le parole più taglienti vogliono ferirmi
manderò un'inondazione, le farò affogare
sono coraggiosa, sono piena di lividi
sono chi dovrei essere, questa sono io
guarda fuori, perchè ecco che arrivo
e sto camminando a ritmo del tamburo che suono
non ho paura di essere vista
non mi scuso, questa sono io
Oh-oh-oh-oh...
Un altro giro di proiettili colpisce la mia pelle
beh sparate pure perchè oggi
non permetterò che la vergogna mi ingoi
ci stiamo scaraventando fuori le barricate
e cerchiamo di raggiungere il sole, siamo guerrieri
sì, è quello che siamo diventati
sì, è quello che siamo diventati
Non gli permetterò di distruggermi e ridurmi in polvere
so che c'è un posto per noi
perchè siamo gloriosi
Quando le parole più taglienti vogliono tagliarmi
manderò un'inondazione, le farò affogare
sono coraggiosa, sono piena di lividi
sono chi dovrei essere, questa sono io
guarda fuori, perchè ecco che arrivo
e sto camminando a ritmo del tamburo che suono
non ho paura di essere vista
non mi scuso, questa sono io
Oh-oh-oh-oh... questa sono io
E so che merito il tuo amore
non c'è niente di cui non sono degna
Quando le parole più taglienti vogliono ferirmi
manderò un'inondazione, le farò affogare
questo è coraggio, questa ne è la prova
questa sono quella che dovrei essere, questa sono io
Guarda fuori perchè ecco che arrivo
e sto camminando a ritmo del tamburo che suono
(camminando, camminando, camminando)
non ho paura di essere vista
non mi scuso, questa sono io
(Oh-oh-oh-oh, oh-oh-oh-oh, oh-oh-oh-oh)
manderò un'inondazione
le farò affogare
Oh-oh-oh, oh-oh-oh, oh-oh-oh, oh, oh
questa sono io

Sipario

ATTO 5


(MICHELLE si incammina verso casa ed entrando incrocia il papà e la mamma sul divano. Il papà sta ascoltando la musica)

MICHELLE: Papà ma che fai?
Papà: Ascolto la musica
MICHELLE: See, la musica del paleolitico (gli ruba le cuffie e ascolta c'è la canzone CREDO che si sente anche dal vivo) scusa pà, ma perché mi dici sempre che non devo suonare non devo ballare e poi invece ti ascolti anche tu queste canzoni, le stesse che piacciono a me, anzi, (guarda sull'iphone) questo è il mio iphone, sono le mie canzoni, la mia playlist.
Mamma: Michelle, amore mio, (MICHELLE nel frattempo si siede accanto a lui sul divano, non è arrabbiata, vuole capire), devi capire che quando ti diciamo cosi, è solo per difenderti. Fuori il mondo è duro, ti odieranno, ti ameranno, ti disprezzeranno e poi potrebbero dimenticarsi di te. Per questo vogliamo solo dirti che non importa che tu vinca o diventi ricca e famosa ma ci interessa solo il tuo cuore (gli segna il petto). Perché se tu ami la musica, la musica amerà te e sentirà la tua anima, le tue passioni, i tuoi amici, la tua vita e allora sarai felice ed il resto non avrà più importanza...
MICHELLE: Si, mamma ma io voglio vincere, voglio volare, girare il mondo, è troppo importante per me...
Papà: Lo sappiamo che te ne vuoi andare via (gli prende la mano), e sappiamo anche che ci vuoi bene ma devi crescere e affrontare il mondo, conoscerlo, conquistarlo con la musica ma senza tradire mai il tuo cuore.
MICHELLE: Mamma...Papà
Papà: Si
MICHELLE: Grazie... (lo abbraccia)... scusa mamma solo una cosa
Mamma: Si?
MICHELLE: Se tu avessi un sogno e per realizzarlo dovessi rischiare di fare del male a qualcuno, cosa faresti? Come faresti a capire qual è la scelta giusta?

(il papà si alza con le cuffie alle orecchie ed esce)

Papà: Segui il cuore, Michelle, segui il cuore... E’ tutto lì dentro, tutte le risposte...

(MICHELLE rimane in scena da sola, Suonano alla porta, è Rose)

ROSE: Ciao Michelle
MICHELLE: Ciao Rose, come va?
ROSE: Bene, senti, ti volevo dire... io ti ringrazio per la possibilità che mi avete dato, ma la squadra non ha bisogno di me, io non sono brava come Titty. Non voglio mettere in difficoltà il gruppo... per questo preferisco sacrificarmi e tagliarmi fuori, è meglio così, per tutti, così potrai partecipare al concorso e realizzare il tuo sogno... non devi preoccuparti per me...
(ROSE abbraccia MICHELLE, che non sa che dire, rimane in silenzio, mentre ROSE la saluta e se ne va di scena...)
ROSE: Ciao Michelle, ci si vede in giro...

(si chiude il sipario con Michelle che rimane con lo sguardo verso il basso, non ha fatto nulla per trattenerla, forse è meglio cosi)

Sipario

ATTO 6



(si apre il sipario, troneggia la scritta concorso "vivi il tuo sogno", il gruppo è in una fase di discussione, MICHELLE al centro, cerca di spiegare agli altri la questione di ROSE ....arriva DORA che si presenta con un gruppo a se.....

Presentatore: Benvenuti a tutti, questa sera proclameremo il vincitore del concorso. Vi ricordo che il vincitore potrà realizzare un sogno, il sogno di tutti i ragazzi, una tournee negli stati uniti ed un contratto con una casa discografica! La strada del successo!
Siete pronti? Si rivolge al pubblico
Iniziamo ora con i Manichins e la loro canzone.
DORA: In bocca al lupo, che vinca il migliore
MICHELLE: Ah ciao Dora, crepi, in bocca al lupo a te.

(Scende il proiettore mentre i membri di Michelle di siedono per guardare mentre suona, in realtà è un video preregistrato)
IL GRUPPO DI DORA CANTA LA STESSA CANZONE DI MICHELLE, QUELLA INEDITA, MOLTISSIMI APPLAUSI, SONO BRAVISSIMI. DORA L'HA TRADITA.
(Michelle è furiosa, si alza di scatto e inizia a urlare)

JAMES: Avete sentito? Ci ha fregato la canzone
VINCENT: Ci ha traditi, che schifo
MICHELLE: Ha tradito tutti noi ...(scoppia a piangere), non vinceremo più
ELVIS: E Rose l'hai pure lasciata andare, l’abbiamo scaricata. Almeno saremmo rimasti tutti uniti. Abbiamo anche rinunciato ai nostri amici ed alla fine non abbiamo risolto nulla. Altro che vittoria, è un disastro totale.
MICHELLE: Si, è vero, la dovevo fermare, doveva rimanere...

(Mentre tutti sono intorno a Michelle che è disperata entrano ROSE e TITTY, che ora cammina meglio, si avvicinano, l'abbracciano)
ROSE e MICHELLE si guardano, si abbracciano

MARLENE: O raga mamma mia mi fate commuovere. E’ vero siamo tutti diversi, tutti strani, tutti uguali, siamo noi, sono io, sei tu, siamo un gruppo...
ELVIS: Dai Michelle non ti scoraggiare, ora andremo fuori e dimostreremo al mondo chi siamo, Tu, noi, tutti, amici... vecchi e nuovi....
MICHELLE: No, sono io che vi ho traditi, io che ero accecata dalla vittoria, dal successo ed ho perso di vista le cose importanti. Non ho pensato a voi. Ho lasciato andare via Dora e poi Rose, non ho ascoltato nessuno... Avrei dovuto guardare ciascuno di voi negli occhi, parlarvi. E’ meglio che me ne vada, non sono una grande amica, ne sarò mai una star...

(Michelle si alza, in piedi, sembra quasi volersene andare, in silenzio, dà le spalle al pubblico, abbandona il palco, piangendo... il gruppo rimane in silenzio....)

REGINE: Ma io grazie al sogno di Michelle ora ho dei nuovi amici
MARLENE: Io non odio più chi è diverso da me
EDWARD: Io non mi vergogno di essere cosi come sono. Le mie giornate erano tutte uguali ma ora sento un’energia meravigliosa ed ho un sogno in cui credere.
VIRGINE: Io mi sono resa conto di non essere perfetta, ma di essere me stessa.
VINCENT: Grazie a Michelle, ho scoperto l’amore, per lei e per la musica... Sono sicuro che tornerà, per cantare insieme un’ultima volta. E non importa se vinceremo o perderemo... ma lo faremo insieme.

(MICHELLE rientra, esegue passi di danza classica, sulle note basse di "From now on", piano piano raccoglie da terra tutti compresa TITTY E ROSE che ballano con lei, e mano a mano che si alza il ritmo si invita tutto il pubblico a battere le mani ritmate...) CANTANO TUTTI

Canzone finale: From Now On


I saw the sun begin to dim
And felt that winter wind
Blow cold
A man learns who is there for him
When the glitter fades and the walls won't hold
'Cause from then, rubble
What remains
Can only be what's true
If all was lost
Is more I gain
Cause it led me back...
To you
From now on
These eyes will not be blinded by the lights
From now on
What's waited till tomorrow starts tonight
Tonight
Let this promise in me start
Like an anthem in my heart
From now on
From now on
I drank champagne with kings and queens
The politicians praised my name
But those are someone else's dreams
The pitfalls of the man I became
For years and years
I chased their cheers
The crazy speed of always needing more
But when I stop
And see you here
I remember who all this was for
And from now on
These eyes will not be blinded by the lights
From now on
What's waited till tomorrow starts tonight
It starts tonight
And let this promise in me start
Like an anthem in my heart
From now on
From now on
From now on
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
From now on!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
And we will come back home
And we will come back home
Home, again!
From now on!

Canzone finale - From Now On - Traduzione


Ho visto il sole iniziare a oscurarsi
Ho sentito che il vento d’ inverno
Soffia freddo
Un uomo impara chi è lì per lui
Quando i riflettori si spengono e i muri crollano
Da quel momento, detriti
ciò che rimane
Non può essere che la verità
Se tutto è perduto
È tutto guadagnato
Perché mi riporta indietro
Da te
Da adesso in poi
Questi occhi non verranno più abbaglianti dalle luci
Da adesso in poi
Quello che ho rimandato a domani incomincia stasera
Stasera
Lascia che questa promessa cresca in me
come un inno nel mio cuore
Da adesso in poi
Da adesso in poi
Ho bevuto champagne con re e regine
I politici imploravano il mio nome
Ma quelli erano sogni di qualcun altro
Le trappole dell'uomo che sono diventato
Per anni e anni
Ho seguito i loro applausi
Le follie erano sempre necessarie
Ma quando mi sono fermato
Ti ho vista qui
Mi sono ricordato per chi stessi facendo tutto questo
Da adesso in poi
Questi occhi non verranno più abbaglianti dalle luci
Da adesso in poi
Quello che ho rimandato a domani incomincia stasera
Comincia stasera
Lascia che questa promessa cresca in me
come un inno nel mio cuore
Da adesso in poi
Da adesso in poi
Da adesso in poi
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
A casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo
Da adesso in poi
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
A casa, di nuovo! Si!
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
A casa, di nuovo
Da adesso in poi
Questi occhi non verranno più abbagliati dalle luci
Da adesso in poi
Quello che ho rimandato incomincia sta sera
Incomincia sta sera
Lascia che questa promessa cresca in me
come un inno nel mio cuore
Da adesso in poi
Da adesso in poi
Da adesso in poi
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
A casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo
E noi torneremo a casa
E noi torneremo a casa
Casa, di nuovo

Finisce la canzone mentre tutti a testa in giù, in piedi, in formazione davanti al pubblico e sul proiettore c'è la scritta
"SII TE STESSO, SII LA MUSICA, SEGUI IL TUO CUORE"

FINE
Sezione: Teatro. Musical, commedie, scenette - Altri file in questa sezione
Dimensione: 260 KB
Download: 149
Formato: Documento Acrobat PDF
Nome del file:   musical-per-ragazzi-this-is-me.pdf ->Scarica musical-per-ragazzi-this-is-me.pdf
Davide

Davide

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

commenti Un commento o una richiesta?



Commenti