Clicca sulle stelle per valutare 
Vi riporto un documento molto bello che ho trovato l'altro giorno sulla scelta dei canti per la liturgia domenicale. Non si limita a fornire indicazioni asettiche sulla base di liste di canti o di convenzioni formali, ma cerca anche di dare un senso al servizio di animazione musicale della liturgia domenicale ed invita a riscoprirne il senso profondo ed il valore, anche lontani dai momenti più forti dell'anno come il Natale, la Pasqua o le feste patronali.

Vi riporto la prefazione di Antonio. Un documento da scaricare e da leggere.

PREFAZIONE

Nell’Anno in cui il compianto Papa Giovanni Paolo II ha voluto invitare la Chiesa a soffermarsi nella contemplazione del grande mistero dell’Eucaristia, in conformità alle indicazioni date dello stesso Pontefice nella Lettera apostolica “Mane nobiscum Domine”, ho pensato di proporre agli animatori parrocchiali della musica e del canto questo sussidio, come aiuto e sprone a preparare e celebrare meglio l’Eucaristia ed, in particolare, quella della Pasqua settimanale.
Infatti, dopo aver messo in chiaro, attraverso alcuni documenti del Magistero e l’Ordinamento Generale del Messale Romano (OGMR), il ruolo che la musica ed il canto hanno nella Liturgia, ho pensato di proporre i canti per tutte le Domeniche e le solennità dell’Anno liturgico.
Purtroppo, si constata ancora in molte Parrocchie una marcata superficialità nel preparare e celebrare la Pasqua del Signore; spesso ci si avventura in ingegnosità gigantesche per preparare certe solennità dell’Anno Liturgico (come Natale, Pasqua, le feste patronali…), mentre si trascura la dignità di ogni Eucaristia, specialmente quella Domenicale in cui la Comunità si riunisce per condividere il Pane della Parola ed il Pane dell’Eucaristia e vivere la fraternità dei figli di Dio, propria del Giorno del Signore, senza il quale non possiamo vivere!
E’ nota anche l’affrettata cura che si vede nelle Comunità durante il Tempo Ordinario, forse perché si pensa meno significativo dei cosiddetti “tempi forti”, forse perché si trova come intermezzo tra il Tempo di Natale e la Quaresima, forse perché coincide con le vacanze estive… ma il Tempo Ordinario merita di essere celebrato e vissuto dignitosamente, come tutti gli altri tempi della Liturgia, in quanto esso esprime il cammino della Chiesa, guidato dallo Spirito, verso il suo Signore.
Questo sussidio, inoltre, alla luce degli ultimi documenti del Magistero, vuole essere un invito caloroso a rivedere i vari repertori delle Comunità parrocchiali: gli ultimi anni hanno visto una grande produzione di canti per la Liturgia, che è bene sfruttare, affinché si possa respirare la “novità” della Parola del Signore, che alimenta la nostra vita e ci rende “Chiesa”, Corpo di Cristo. Per cui è bene inoltrarsi nello studio e nell’acquisizione di tali nuovi canti.
Un’ultima sottolineatura vuole guardare all’uso dei canti: spesso si adoperano sempre gli stessi durante i vari tempi liturgici; è bene, invece, che ci siano dei canti propri per ogni tempo liturgico, poiché i canti hanno la grande caratteristica di far percepire alle assemblee il tono del tempo che la Chiesa celebra.
Questo sussidio, allora, possa essere un aiuto semplice ed, allo stesso tempo, valido a quanti svolgono il particolare compito di curare le azioni liturgiche, affinché il Popolo santo di Dio possa fare esperienza efficace dei Misteri che celebra e possa trovarne giovamento nel cammino della vita.
Maria, Madre della Chiesa, interceda per noi e sostenga le nostre “fatiche” pastorali, mentre con Lei, Donna Eucaristica, eleviamo al Dio dell’Amore il nostro Magnificat!


Monforte Marina, 29 Giugno 2005
Solennità dei santi Pietro e Paolo apostoli


Antonio Pinizzotto

Sezione: Canti liturgici, mp3, MIDI, accordi e spartiti - Altri file in questa sezione
Dimensione: 1,9 MB
Download: 608
Formato: Documento Microsoft Word
Nome del file:   quali-canti-per-l-eucaristia.doc ->Scarica quali-canti-per-l-eucaristia.doc
Davide

Davide

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

commenti Un commento o una richiesta?



Commenti