Voto 4 su 4 voti. Clicca sulle stelle per valutare 


Due mini-giochi per favorire la conoscenza degli altri. Giochi per iniziare a creare legami e relazioni. Sono meccaniche di gioco molto adatte a piccoli e grandi gruppi per gettare le basi di amicizia, fiducia e relazione sulla base delle quali iniziare a costruire un percorso di dialogo e confronto.

Gioco 1: Ti piacciono i tuoi vicini?


Occorrente per il gioco

Tante sedie quante il numero dei partecipanti, meno uno

Svolgimento del gioco

Ci si siede tutti in cerchio, ognuno su una sedia.
Solo uno sta in piedi al centro del cerchio. Si avvicina ad uno dei seduti e gli chiede: “Ti piacciono i tuoi vicini?”.
Se quello risponde "SI", i suoi due vicini devono alzarsi e scambiarsi di sedia.
Nel frattempo, quello in piedi cerca di prendere il posto di uno dei due e chi resta in piedi ripete la domanda ad un altro partecipante.

Se risponde "NO", quello in piedi gli chiede: “Allora chi ti piace?”. L'interpellato deve quindi dare una risposta del tipo: “Mi piacciono con la maglia bianca” (oppure: coi calzini a righe, con i capelli corti, tifosi della Roma,...). Tutti quelli che hanno la caratteristica richiesta, devono alzarsi e cambiarsi di posto. Quello in piedi, deve cercare di sedersi su una delle sedie che si liberano durante lo spostamento
Chi resta in piedi, riprende ponendo una nuova domanda.



Gioco 2:Chi mi conosce…


Occorrente per il gioco

fogli
penne
una scatola

Svolgimento del gioco:


I giocatori sono divisi in due squadre e ogni partecipante si descrive su un biglietto anonimo utilizzando le seguenti categorie:
Piatto
Strumento musicale
Colore
Sport
Animale
Vegetale

Tutti i biglietti sono poi raccolti in una scatola unica e l’animatore ne estrae uno alla volta, legge quanto vi è riportato chiedendo quindi alle squadre di indovinare a chi appartiene.

Vince la squadra che riconosce il maggior numero dei propri componenti.
Claudia

Claudia

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

commenti Inserisci un commento



0 Commenti