Voto 4 su 3 voti. Clicca sulle stelle per valutare 


Che penitenza fare alla fine di un gioco? Quale penitenza scegliere per un adulto? Che penitenza si adatta ad un bambino? Quelle che seguono sono tante idee di penitenze simpatiche e divertenti. Sono penitenze che si possono preparare velocemente e richiedono materiale semplice e facile da reperire in casa. Ci sono penitenze originali o tradizionali con delle buffe variazioni. Scegliete voi quale si addice di più al giocatore malcapitato che sia adolescente, adulto o bambino e adattatela con fantasia.

Penitenze da ridere per tutti



Penitenza n.1



Coccole fruttuose
Questa penitenza scatena le risate di tutta la compagnia, soprattutto se il penitente è una persona adulta. Il giocatore deve tenere tra le braccia un frutto, cantando una ninna ninna. Deve parlare al frutto come se fosse un neonato, usando espressioni tipiche con le quali ci si rivolge ad un bambino piccolo e alla fine, scoprire che ha fatto la cacca nel pannolino.


Penitenza n.2



Aliena verità
Il penitente ha cinque minuti a disposizione per convincere uno dei suoi contatti della rubrica che in verità è un alieno. Ovviamente durante la telefonata, rigorosamente in vivavoce, non dovrà fare riferimento al fatto che si tratta di una penitenza e si trova in compagnia di amici o familiari.


Penitenza n.3



Un gioco da ragazzi
Il conduttore del gioco deve preparare una bottiglia sul tavolo e all’imbocco, poggiare un tappo di sughero, senza inserirlo nel foro. A questo punto si propone una scommessa al penitente: saresti capace, con un dito, di buttare giù il tappo tenendo un occhio chiuso?. La richiesta non sembra complicata, quindi il penitente accetterà sentendosi sicuro del successo. Un gioco da ragazzi: ma non è così semplice, vediamo bene con quale modalità il penitente deve far cadere il tappo.
Per iniziare, deve posizionarsi a un paio di metri dal tavolo su cui è poggiata la bottiglia.
Deve tenere sempre una mano su un occhio, in modo che sia bendato.
Deve dirigersi velocemente verso l’obiettivo con il braccio teso e il pollice pronto a far scattare il dito medio per colpire il tappo.
Il campo visivo ridotto e la velocità nello spostamento rendono questa operazione meno semplice del previsto.


Penitenza n.4



Amore inanimato
Con questa penitenza il giocatore di turno deve scegliere un oggetto a piacere presente nella stanza, guardalo con occhi languidi e recitare una dedica d’amore.


Penitenza n.5



Robot
In questa prova il penitente si trasforma in un robot imitandone i movimenti a scatti, i cigolii delle articolazioni, la voce metallica. Gli altri giocatori, supervisionati del conduttore del gioco potranno chiedere al robot di eseguire compiti e servizi: prendere un bicchiere d’acqua, mettere della musica, preparare un panino alla marmellata, spolverare un ripiano, fare un balletto, ecc.
Vi consigliamo di fissare un numero massimo di ordini da impartire e di verificare sempre che le richieste siano adatte e misurate alla persona che deve fare la penitenza.


Penitenza n.6



L'acqua del vicino è più fresca
Siete in casa e questa volta il malcapitato deve uscire dalla porta d'ingresso e suonare al vicino di casa, chiedendo un bicchiere d’acqua. Cosa penserà il vicino?


Penitenza n.7



Poeta per caso
Il conduttore del gioco, per cinque volte apre un libro a caso segnando il numero della pagina su un foglio. I numeri così ottenuti indicano le posizioni di cinque lettere, così come compaiono nell’alfabeto.
Queste lettere, riportate sul foglio sono le iniziali di parole che il penitente dovrà pensare per comporre una frase poetica, dedicata a una persona presente e scelta dal gruppo di giocatori.


Penitenza n.8



Professor Buffis
Questa prova è particolarmente adatta a penitenti a cui piace interpretare ruoli, fare gli attori. Chiedete infatti al malcapitato di turno di fare finta di essere il famoso “Professor Buffis, esperto in “Buffologia” e di impartire una lezione a tutti i presenti, dedicata a “10 modi per essere buffo”.


Penitenza n.9



Scultura di marmo
Il penitente è un blocco di marmo e gli altri sono scultori. A turno si avvicinano al blocco di marmo per dargli una forma particolare e lui, ovviamente non può fare altro che farsi modellare.


Penitenza n.10



Una chioma da indossare
Se il penitente indossa una maglietta e sotto ha un altro indumento (per evitare di farlo stare nudo), chiedetegli di rivoltarla sulla testa, lasciando che escano solo le orecchio, tenendola come fosse un copricapo e rimanere così per 5 minuti. Attenzione, questa penitenza si può fare solo con chi indossa magliette, maglioni o felpe girocollo.


Penitenza n.11



Uno spirito amico
Questa volta il penitente deve fare finta di avere un amico speciale che solo lui vede: deve accogliere un fantasma appena arrivato in casa, presentandolo a tutti.


Penitenza n.12



Un incontro speciale
Questa è una prova adatta a una coppia oppure il penitente di turno può coinvolgere un altro giocatore nella penitenza da affrontare. I due giocatori si mettono in ginocchio a terra, dandosi le spalle reciprocamente. In questa posizione e senza ruotare troppo le gambe, dovranno interpretare due persone che si rivedono, dopo tanti anni. Quindi dovranno abbracciarsi, salutarsi e baciarsi, intavolando un semplice discorso.
La posizione ovviamente non è delle più comode e qualcuno finirà per perdere l’equilibrio.


Penitenza n.13



Crazy Hair
Chiedete al penitente di scapigliarsi la chioma in maniera energica, rimanendo con questa nuova acconciatura per 10 minuti.


Penitenza n.14



Storia animalesca
Scegliete una fiaba classica o un racconto. Scrivete su alcuni biglietti i nomi di animali con un verso molto riconoscibile (es. leone, cane, gatto, gallina, cornacchia, ecc.) ora chiedete al malcapitato penitente di pescare uno tra i biglietti. La sua penitenza consiste nel leggere la storia, imitando l'animale.


Penitenza n.15



Fischio, che fischio!
Scegliete questa penitenza se il malcapitato sa fischiare, perché dovrà spegnere una candela fischiettando una canzone a sua scelta (senza soffiare).


Penitenza n.16



Il testamento
In questa prova, il penitente deve immaginare di essere alla fine dei suoi giorni: ha la possibilità di fare testamento lasciando a ciascuno qualche cosa.


Penitenza n.17



Una stellina perduta
Preparate una ciotola piena di farina e, davanti al penitente fate finta di inserire all'interno, una stellina di pastina. Ora il giocatore può affrontare la sua prova: ritrovare la stellina perduta: si imbiancherà come un mugnaio.
In alternativa potete sostituire la stellina con un formato diverso o con qualcosa di ugualmente piccolo.


Penitenza n. 18



Povere dita
Per il materiale utilizzato, questa penitenza non è adatta ai bambini, ma se sono presenti si divertiranno a vedere come viene affrontata dal povero malcapitato. Preparate sul tavolo dieci candele spente, una confezione di fiammiferi e una ciotola con acqua. Il penitente deve accendere tutte le candele utilizzando un solo fiammifero. Ma siccome l’impresa non è facile la prova si considera superata se riesce ad accendere almeno sette candele, altrimenti deve ripetere la prova spegnendo le candele accese.
Ovviamente la ciotola con l’acqua serve per dare sollievo alle povere dita del penitente.


Penitenza n. 19



Lettura matta
Chiedete al penitente di mettersi davanti a uno specchio con un libro per bambini in cui la stampa dei caratteri sia molto grande e di iniziare a leggere una storia guardando le pagine riflesse nello specchio.


Penitenza n. 20



Chef penitente
Bendate il penitente in modo che non possa vedere. Preparate un bicchierino per ogni giocatore presente e chiedete a ciascuno di mettere un cucchiaino di qualcosa di commestibile, a scelta. Ecco qualche suggerimento: salsa di pomodoro, zucchero, polvere di caffè, aceto, biscotti sbriciolati, formaggio grattugiato, limone, cereali, ecc. Ora ciascuno dovrà avvicinarsi al penitente e porgere il cucchiaio che lui dovrà assaggiare, indovinando di cosa si tratta. Una raccomandazione è d’obbligo: per gli alimenti meno gradevoli è bene prendere una sola punta di cucchiaino per evitare che il disgusto sia incontenibile. Un consiglio ulteriore è di tenere a portata di mano dei tovaglioli di carta e dell’acqua, nel caso in cui il penitente voglia togliersi il cattivo sapore dalla bocca.


Penitenza n. 21



Canzone zoppa
Chiede al penitente di scegliere una canzone in italiano che conosce molto bene. Selezionate una lettere dell'alfabeto, considerando la canzone sceglieta e illustrate la prova: il penitente deve cantare la canzone senza pronunciare la lettera selezionata.


Penitenza n. 22



Un’estrazione fortunata
Preparate un numero di foglietti pari al doppio delle persone presenti, escluso il penitente. Numerate metà dei biglietti in ordine, dal numero uno fino all’ultimo foglietto e consegnatene uno a ogni giocatore.
Fate la stessa operazione sull’altra metà dei biglietti ma aggiungete anche un’indicazione: un bacio, un pizzicotto, una scossa ai capelli, un puntino sul naso, un dolcetto, ecc.
Ora ripiegate i biglietti e metteteli in un sacchetto poi chiedete al penitente di pescarne uno.
Il penitente deve leggere cosa c’è riportato sul biglietto estratto e dovrà ricevere quanto indicato dal giocatore a cui, precedentemente è stato assegnato il biglietto con lo stesso numero.
Il penitente procede così per tre estrazioni augurandosi di pescare sempre qualcosa di buono.
Claudia

Claudia

Staff di Animatamente dal 2009. Animatore esperto con più di 20 anni di esperienza con bambini, ragazzi e giovani.

Contatti: Scrivi alla redazione

Potrebbe interessarti

Quiz domande indovinelli divertenti per bambini ragazzi ed adulti

Quiz domande indovinelli divertenti per bambini ragazzi ed adulti

Tantissimi quiz, test, domande ed indovinelli divertenti per giochi di gruppo tutti con risposte e soluzioni per feste per bambini, ragazzi... [...]

Leggi tutto
15 Penitenze per giochi di gruppo

15 Penitenze per giochi di gruppo

Penitenze simpatiche e divertenti per chi ha perso un gioco o una scommessa. Ecco 15 penitenze alcune adatte a tutti, altre più per... [...]

Leggi tutto
Giochi al chiuso divertenti per una festa in casa o una serata tra amici

Giochi al chiuso divertenti per una festa in casa o una serata tra amici

Una raccolta di giochi al chiuso dedicata a tutti coloro che vogliono divertirsi insieme. Le sere d'estate sono finite e così ci... [...]

Leggi tutto

commenti Un commento o una richiesta?



Commenti